Sostenibilità

FILIERA CERTA

La materia prima è di massima importanza per la nostra azienda. Tutti gli allevamenti che collaborano con noi si devono adeguare a regole riguardanti l’alimentazione, standardizzata in funzione all’ottenimento di carni sempre uguali e salumi di qualità, e il benessere degli animali, da sempre punto fermo ed irremovibile, poichè solo dando una vita sana e piacevole ai suini è possibile ottenere la massima qualità. La tracciabilità della carne è garantita al 100%, grazie agli avanzati sistemi gestionali che utilizziamo per monitorare tutte le lavorazioni e i movimenti. 


AMORE PER GLI ANIMALI

È sempre stata attribuita molta importanza alla salute degli animali. Gli operatori dei settori allevamento e macellazione sono molto attenti al loro benessere, trattando con il massimo rispetto i suini durante le fasi di carico, trasporto, scarico, stabulazione e macellazione. 

Sono molti gli accorgimenti che vengono presi proprio per mettere i suini a proprio agio. Nei vari box vengono messi con una densità molto bassa in modo da permettere loro il rilassamento più rapido possibile. Non vengono mai mescolati per evitare che si mordano nel tentativo di stabilire le gerarchie, vengono fatti camminare e riposare su paglia, hanno sempre a disposizione acqua fresca per dissetarsi. È fatto divieto assoluto di usare violenza sugli animali.  


ECONOMIA CIRCOLARE

Nell’ottica dell’utilizzo completo dei suini, per evitare sprechi, l’azienda ha iniziato una collaborazione con un impianto biogas di nuova concezione nel 2015, inviando tutte le matrici che altrimenti sarebbero scartate. Per la produzione di energia elettrica. Inoltre, una parte di acque reflue che prima venivano depurate con dispendio di energia, ora vengono utilizzate per produrne.


RICERCA UNIVERSITARIA

Importante per la nostra azienda è anche la collaborazione che avviene da tempo con l’università patavina, sia nella facoltà di medicina (cardiologia, oculistica ), sia  in quella veterinaria, all’insegna della ricerca per sostenere un progresso continuo.


PROGETTO DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLE FASI DI LAVORAZIONE DELLA CARNE

Nell’ottica di un miglioramento costante del processo produttivo e con particolare attenzione alle tematiche di impatto ambientale è stato portato a termine un progetto co-finanziato dalla Regione del Veneto con un contributo pari ad euro 59.250,00 grazie al supporto del POR – FESR 2014-2020 – Asse 4 – Azione 4.2.1, volto all’abbattimento dei consumi energetici nel procedimento di lavorazione delle carni fresche. Il progetto si è da poco concluso e sono pertanto in corso le rilevazioni relative ai risparmi ottenuti.